Carmen

Collaborazioni

CARMEN “Ri/leggere l’opera”, al Teatro La Nuova Fenice di Osimo sabato 16 e domenica 17 maggio 2015 la prima esecuzione assoluta della rilettura dell’opera di Bizet, dalla novella di Mérimée con la nuova strumentazione per ensemble di Alfonso Martone.
Direttore Alessandro Benigni; regia e costumi Matteo Mazzoni; progetto video Wilhelm Von Starck; solisti e Ensemble vocale dell’Accademia d’Arte Lirica di Osimo; voce recitante Luca Violini; Ensemble Sineforma;
Coro di voci bianche dell’Istituto comprensivo C.G. Cesare diretto da Rosa Sorice; Centro Formazione Danza, coreografie Simona Apostol.

Sineforma Carmen Osimo 36
Sineforma Carmen Osimo 42

“Carmen”

libretto di H.Mehilac e L.Halevy, musica di G.Bizet

Riscrittura di Alfonso Martone

 

 

Solisti dell’Accademia d’Arte lirica di Osimo

voce recitante Luca Violini

Maestro direttore Alessandro Benigni

Regia e costumi Matteo Mazzoni

Progetto video Wilhelm von Starck

Coreografie Simona Apostol

Coro di Voci bianche dell’Istituo Comprensivo “C.G.Cesare”

Maestro del coro Rosa Sorice

Centro Formazione Danza

Sineforma Ensemble

“Carmen per nove”

Sulla scia della lunga serie di riduzioni, trascrizioni e fantasie fioriti intorno a Carmen nei suoi 140 anni di vita si pone l’originale rilettura per voci e ensemble di nove strumenti presentata ad Osimo da Alfonso Martone. Il nuovo allestimento si avvale della partecipazione di 23 giovani cantanti dell’Accademia d’Arte Lirica di Osimo, l’ istituzione che perfeziona cantanti di tutto il mondo sotto la guida di maestri quali Lella Cuberli, Raina Kabaivanska, William Matteuzzi, Antonio Juvarra.
Ai cantanti, di nove nazionalità – Azerbaijan, Brasile, Cile, Georgia, Giappone, Italia, Spagna, Polonia, Russia- si affianca la voce narrante di Luca Violini, nella veste di Don José alla vigilia della sua esecuzione per l’assassinio di Carmen. La rilettura dell’opera, che la riduce ad un atto unico di 75 minuti e che rielabora il terzo capitolo della novella di Mérimée, ne mette in risalto le pagine più belle, e in particolare le parti solistiche e quelle per coro di voci bianche. Nel cast è spiccata Anastasia Pirogova, voce scura e corposa e maturo talento scenico, e Yukie Ishioka, dalla espressività duttile e delicata. Accanto a loro il possente Ioseliani e Jota, che ha sfoggiato una sicura presenza scenica e un bel timbro, meno solido tuttavia nel registro più acuto. Nel complesso uno spettacolo gradevole, che ha valorizzato tutti gli spazi di uno dei più graziosi teatri marchigiani.
La riscrittura di Martone non ha fatto perdere lo smalto dell’orchestrazione originale e ne ha mantenuto il clima esotico e ricco di colori.
Carmen è la prima tappa di un progetto triennale dell’Accademia osimana: seguiranno Werther di Massenet con brani da “I dolori del giovane Werther” di Goethe, e La bohème di Puccini dal romanzo di Murger “Scènes de la vie de bohème”.
Lucia Fava

Sineforma Carmen Osimo 32

Spettacolo del 16 e 17/05/15

Teatro ``La Nuova Fenice`` di Osimo

Ri/Leggere l’opera

CARMEN

16, 17 maggio 2015. Osimo, Teatro “La Nuova Fenice” di Osimo

 

E’ il primo evento messo in campo dall’Accademia d’Arte lirica di Osimo, uno spettacolo tra letteratura e musica dalla novella di Prosper Mérimée all’opera lirica di Georges Bizet. Questo nuovo “format” per recitazione e canto legato a una rilettura moderna dell’opera – come ha spiegato Vincenzo De Vivo direttore artistico del sodalizio musicale osimano – è una prima tappa per rileggere i capolavori del melodramma nati da grandi opere letterarie: dunque alla “Carmen” di Bizet seguiranno il dramma lirico “Werther” di Jules Massenet con brani da “I dolori del giovane Werther” di Johann Wolfgang Goethe, e “La bohème” di Giacomo Puccini dal romanzo di Henri Murger “Scènes de la vie de bohème”.

STELLA BARBERO flauto e ottavino

MICHELE SCIPIONI clarinetto e cl. basso

ALESSANDRO FRATICELLI corno

GIULIANO GASPARINI tromba

MARCO EUGENI percussioni

SIMONE GRIZI violino

CRISTIANO DEL PRIORI viola

ANTONIO COLOCCIA violoncello

LUCA COLLAZZONI contrabbasso

Spettacolo organizzato dal Museo Tattile Statale Omero, dall’Associazione Amici della Lirica “F.Corelli” di Ancona e dall’Associazione Sineforma con il sostegno di Grafica Louise Bull, Roberto Valli Pianoforti, Museo del Cappello di Montappone.

Ri/Leggere l'opera CARMEN